i nostri esperti

L'orientamento scolastico

di Manuela Surano

L'orientamento scolastico è una delle dimensioni di crescita della vita di un adolescente che costruisce la propria identità. Le basi dell'educazione si pongono soprattutto in famiglia, che come prima agenzia educativa determina lo sviluppo del benessere personale e sociale.

I genitori hanno un ruolo significativo nei processi di scelta dei ragazzi, perché le loro attese ed i loro progetti condizionano il complesso processo di maturazione e pianificazione del lavoro dei figli. La difficoltà maggiore nella relazione familiare con figli adolescenti è trovare il giusto equilibrio tra la vicinanza nei momenti opportuni e la distanza quando occorre maggiore autonomia.

More
Orientamento : Cosa farà mio figlio "da grande" ?

intervista di Vito Piccinni a Manuela Surano

I genitori a scuola di ... orientamento!

..... "per un genitore non è facile ammettere che la scelta della scuola superiore spetti anzitutto al ragazzo stesso" ..."il genitore aiuta il figlio nella difficile scelta, già partendo dalla consapevolezza che deve liberarsi di ogni pregiudizio, paura, ma anche esperienze e convinzioni maturate circa 30 anni fa! ...

 

More
La prevenzione dell'uso di alcol tra i giovani

di Monica Malagoli

In questi giorni sentiamo molto parlare del consumo di alcolici, il tema è stato risollevato dalla recente ordinanza del Sindaco, che vieta la vendita di alcolici ai minori di 16 anni, nelle aree pubbliche e in determinate fasce orarie (dalle ore 20 alle 7; dalle 22 per piadinerie e pizzerie al taglio in centro e aree limitrofe), ma è un argomento che ciclicamente torna alla ribalta con toni allarmistici nei mass media.

Non so se i periodici allarmi siano giustificati, spesso vengono riportati dati di consumo e di comportamenti che sarebbero almeno da approfondire, bisognerebbe sapere come è stato strutturato il campione d'indagine, come sono stati analizzati i dati, come sono stati interpretati e riportati, ecc...Attenzione dunque a prendere tutto per vero ciò che i mass-media ci sottopongono, è importante essere critici.

Se dobbiamo aspettare ad allarmarci è comunque bene non passare all'atteggiamento opposto, ossia sottovalutare il consumo di alcol in quanto è scientificamente provato che può divenire problematico e/o patologico per il singolo e per la collettività.

More
La LIM in classe

di Enrico Sitta

Lavagna “magica” o un modo nuovo di fare e di vivere la classe?

Introduzione

La domanda da cui partire è “la LIM può introdurre o rinnovare il nostro modo di fare didattica?”. In molte scuole medie della nostra Provincia sono state inserite le Lavagne Interattive Multimediali. Esse diventano un prezioso strumento per valorizzare ogni alunno, lo stile cognitivo e il modo di apprendere. Ecco allora alcune parole chiave per il nostro modo di pensare e progettare l’attività con gli alunni che potrebbero realmente provocare un nuovo modo di stare in classe.

More
Noi e la città. Adriana Querzè ci presenta

di Adriana Querzè

Le associazioni di genitori impegnate nella scuola non stanno vivendo una stagione di crescita. Decidere di fondarne una, significa cercare di risalire la corrente dell'apatia e del disinteresse che ci porta a evitare l'impegno personale, a risolvere i problemi individualmente, a non esporci nel confronto pubblico.

I genitori dell'associazione Città & Scuola risalgono ogni giorno questa corrente testimoniando una precisa idea di scuola che si fonda su due principi:
  • una scuola aperta al territorio e un territorio attento alla scuola favoriscono lo sviluppo di una comunità coesa, competente, inclusiva e sicura;
  • tutti, insegnanti, genitori, cittadini, amministratori possono contribuire a qualificare l'istruzione mettendo a disposizione risorse e competenze.

 

More
Quale stile cognitivo "sei"??

di Enrico Sitta

Gli stili cognitivi

Per stile cognitivo si intende un particolare modo di elaborare l'informazione (o un insieme di modalità) che ognuno di noi mette in atto nelle fasi del processo di apprendimento. Gli stili cognitivi sono legati alla scelta concreta delle strategie cognitive utilizzate per risolvere un compito e non vanno confusi con le abilità che possediamo, ma definiscono le preferenze nell'uso di queste.

Ecco alcuni esempi di stili cognitivi possono essere:

More
Imparare a studiare in 6 mosse

di Enrico Sitta

Come aiutare un figlio ad imparare a studiare un testo con metodo?

Non è facile; i suggerimenti possono essere molteplici… partiamo da un metodo con un nome un po’ particolare: PQ4R che sembra piuttosto evocare l’Impero Romano, ma prende il nome da alcuni verbi (rigorosamente inglesi… fa più effetto): fare previsioni, porre domane, leggere, riflettere, ripetere e ripassare.

Proviamo a dare questi suggerimenti e seguiamo i passi uno a uno.

1. Preview o Scorsa rapida : è la lettura preliminare rapida mirata a focalizzare il contenuto della pagina letta, la suddivisione in paragrafi, le fotografie, le didascalie, le parti in grassetto, i titoli…

More